Per chiudere in bellezza le festività natalizie 2018, protagonista… la Befana!

befana cpdr

Ci sono ancora belle sorprese nel baule delle meraviglie di “Rapallo Natalealmare”, uno spettacolo ininterrotto che dura da più di un mese e che ha saputo incantare grandi e piccini per tutto il periodo natalizio. E ora, prima che arrivi l’Epifania… e tutte le feste si porti via, c’è ancora un fine settimana da trascorrere in allegria e in pieno clima di fiaba.

Si comincia da domani, venerdì 4 gennaio, con l’incantevole “Carillon vivente” che a partire dalle 16, percorrerà le vie del centro. Una delle proposte artistiche più esclusive dell’ultimo decennio, nata da un’idea semplice ma geniale ed estremamente suggestiva della “Compagnia del talento”, che ha caratterizzato eventi di grandissima importanza su scala mondiale cogliendo l’entusiasmo del pubblico e la gratificazione di grandissimi consensi di critica. Il carillon vivente è un pianoforte meccanico munito di ruote e motore, che vaga sulle note musicali guidato da un settecentesco pianista mentre un’eterea ballerina balla sulle punte in tutù! Tutto come fosse un vero carillon d’altri tempi… a grandezza naturale e itinerante. Lo spettacolo ha una sola pretesa: lasciare un romantico ricordo agli spettatori. Sempre domani, alle ore 16.30, sul palcoscenico del Teatro delle Clarisse, andrà in scena “Viva, viva la Befana” divertente spettacolo teatrale, a cura dell’associazione “Luci sul forte”, la vera storia della Befana. Magica e poetica, tra tradizione e folclore, con canti e musiche originali eseguite dal vivo. Testo di Fiorella Colombo con: Fiorella Colombo, Hilary Nuvoli e Giuseppe Pellegrini.

Sabato, 5 gennaio:  “Aspettando la Befana” Galà dell’Epifania, a cura dell’associazione Euroart, ore 21, teatro delle Clarisse. Aspettando la Befana, una serata magica che crea aspettativa e riporta all’infanzia, felice ed onirica con un Galà della danza incentrato sulle tradizioni più pure e classiche che trasmetteranno emozioni ed entusiasmo. Le formazioni coreutiche, che si esibiranno in altrettanti Balletti, avranno un ventaglio di proposte che accontenteranno anche i cultori più esigenti. Protagonisti dello spettacolo saranno i giovani danzatori in età compresa tra i 10 e i 18 anni vincitori di borse di studio e nominations da parte della prestigiosa giuria, che ha valutato i concorrenti del Concorso Nazionale di Danza “Città di Rapallo”, concorso giunto alla 14ma edizione che si è svolto il 2 dicembre scorso. Saranno inoltre protagonisti i giovani partecipanti alla sessione invernale del 27° Stage Internazionale di Danza Classica “Città di Rapallo”, Memorial Nina Soldun che si terrà, dal 27 dicembre 2018 al 5 gennaio 2019 presso la Palestra dell’Istituto Emiliani, con la partecipazione e la direzione dei Maestri dell’Accademia Agrippina Vaganova di S. Pietroburgo (Russia). Inoltre, la Compagnia di Balletto Ucraina, dell’ omonima Accademia di Danza, compagine giovane ma di già alta professionalità presenterà un godibilissimo spettacolo di DANZA CLASSICA con sontuosi costumi che sarà successivamente rappresentato al Teatro degli Arcimboldi di Milano. Il programma della Compagnia con coreografie estratte dai Balletti di repertorio “SCHIACCIANOCI” e “LE CORSAIRE” della durata di oltre 50 minuti sarà in due tempi: di seguito il programma di massima: Trio Odalische; Colombina; Danza Spagnola; Pas de Deux Corsaro; Danza Russa; Pas de Esclave; Coda Fine spettacolo : Tutti i danzatori nella Coreografia di Egor Scepaciov. Direzione di Egor Scepaciov- Direttore Accademia Ucraina di Balletto. Prevendita Libreria Agorà – Rapallo – Via Milite Ignoto 22. Tel.:0185 23 42 88. Per Informazioni: Euroart tel.: 335 60 93 687.

“Rapallo musica”, alle ore 16, nella Basilica dei SS, Gervasio e Protasio, a cura del Gruppo vocale Bequadro – Verona, diretto dal maestro Giuseppe Manizini, nell’ambito della XII edizione della rassegna “Arte in Musica” . La formazione, ha iniziato il proprio percorso nel 2010, per stabilizzarsi con la compagine attuale di cantori nel 2013. Il gruppo è formato da 18 persone provenienti dalle province di Verona e Mantova. Il repertorio spazia dalla polifonia rinascimentale agli autori contemporanei passando dalla canzone italiana ed il pop, eseguendo anche arrangiamenti su commissione. Il GVB si è esibito per varie istituzioni musicali italiane (Festival Internazionale di Vicenza, Rapallo Musica, Natale dei Popoli di Rovereto, l’Accademia Musicale di San Giorgio a Verona, il Duomo Cattedrale di Verona) e nel 2015 è stato uno dei cori laboratorio del corso di direzione corale del Conservatorio di musica “Dall’Abaco” di Verona. Nel 2016 è stato insignito con la Fascia di Distinzione al 9° Festival della Coralità Veneta.

Domenica, 6 gennaio: “Befana sub” evento insolito e molto atteso, organizzato dal Circolo Pescatori Dilettanti Rapallesi, con partenza dal Chiosco della Musica (in caso di maltempo, Porticato dell’Auditorium delle Clarisse). La Befana più insolita, tipica di Rapallo da tanti anni: la Befana Sub, che arriva sul tipico gozzo, che quest’anno avrà le ruote. Alle ore 10.30 i bambini. Potranno attendere la Befana che arriverà dal mare e distribuirà doni e dolcetti.  E sempre per le vie del centro storico, a partire dalle 15, si potrà incontrare la dolce vecchina armata di scopa grazie al tradizionale appuntamento con “Befana STV”, una Befana motorizzata , inviata dalla emittente locale, distribuisce dolci e doni ai bambini.

E naturalmente proseguono le visite alla Casa al mare di Babbo Natale, nella stupefacente Villa Devoto (tutti i giorni dalle 10 alle 13 e dalle 15 alle 19, sabatoe domenica dalle 10 alle 19), così come i laboratori per bambini a Villa Queirolo (venerdì, animazione con Pamela e Vivian; sabato “Mani in pasta… di zucchero” cake design con Angiola Sciutto e domenica “Premiazione del concorso Presepi a Rapallo).