Il favoloso mondo di Oriana Pagan

_elp6894

Centinaia di occhietti e nasini, calzini a righe e buffi cappelli, migliaia di metri di pannolenci, nuvole di paillettes e brillantini e poi stelle a profusione, pachetti e decori…. E’ il favoloso mondo di Oriana Pagan, la “mamma” di tutti gli Elfi del castello di Babbo Natale, straordinaria e appasionata artigiana, che con ago, filo e tanta fantasia, ogni anno arricchisce la “casa al mare” di Santa Claus, l’unica e inimitabile casa di Babbo Natale completamente handmade.

Tutto nasce dalla sua creatività e dalla voglia di regalare, a grandi e piccoli, una favola natalizia pensata e realizzata ad hoc, con la volontà di non restare alla superficie, con qualche addobbo in serie e omologati effetti speciali bensì di riempire anche di sinificato quella che dovrebbe essere davvero la festa più bella dell’anno. Ecco allora che i suoi Elfi, pazientemente realizzati a mano e personalizzati ad uno ad uno, hanno ognuno un nome, una personalità e un ruolo, nei vari “quadri” che si snodano lungo il percorso nel castello sul mare.

Questi colorati pupazzi in pannolenci (di circa 1 metro e 20 di altezza) nelle loro diverse ambientazioni (anche queste interamente ideate e realizzate dalla Pagan), si fanno ambasciatori di svariati messaggi, dei quali Oriana li ha resi la personificazione: dagli Elfi del Terzo Millennio tutti presi da una tecnologia che impedisce l’autentica comunicazione ma che comunque non disdegnano la postazione per i “selfie”, ai “Nonni Elfi” che richiamano l’attenzione al rispetto della fragilità della Terza Età; dagli Elfi custodi delle tradizioni liguri, a quelli anfitrioni che invitano alla convivialità e alla condivisione. Ogni Elfo un nome (e sono oltre 50!), ogni nome una simpatica rima, ogni rima un messaggio da custodire per assaporare meglio il significato del Natale.